Home » La fregata FDI HN rinforzerà la Marina militare ellenica

La fregata FDI HN rinforzerà la Marina militare ellenica

Grandissima opportunità per l’industria greca è il piano HIP: Naval Group collaborerà con società greche per costruire almeno 3 fregate FDI HN e spronare l’intero settore della costruzione navale creando tantissimi posti di lavoro

Categorie Navi Militari · News · Nuove costruzioni

Pochi giorni fa avviene la cerimonia per la posa di chiglia della prima fregata FDI HN (Defense and Intervention Frigate). Sono previste in totale 3 unità che serviranno nella Marina militare ellenica. Ad occuparsi della realizzazione delle navi è il colosso francese Naval Group, tra i principali costruttori navali europei.

Postata la chiglia della prima fregata FDI HN

Nella giornata del 21 ottobre 2022 si è svolta la posa della chiglia per la prima fregata FDI HN. Alla cerimonia, avvenuta nel bacino del cantiere a Lorient di Naval Group, ha partecipato anche il viceammiraglio Stylianos Petrakis che attualmente copre il ruolo di capo di stato maggiore della Marina ellenica. Il viceammiraglio Petrakis spiega con orgoglio le intenzioni della forza armata nei confronti della fregata FDI HN. La nave da guerra sarà presto la punta di diamante della flotta. La Grecia vuole fare la sua parte nella difesa europea e solo attraverso mezzi all’avanguardia e competitivi potrà effettivamente dare il suo contributo.

Anche Olivier de la Bourdonnaye, vicepresidente esecutivo per i programmi di Naval Group, ha speso parole assai compiaciute:

“Siamo orgogliosi di essere qui oggi per annunciare questo importante traguardo nella produzione industriale della prima fregata di difesa e di intervento per la Marina ellenica”.

La fregata FDI HN al servizio della Marina ellenica

La fregata FDI HN, progettata e realizzata da Naval Group a Lorient, migliorerà fin da subito le capacità della flotta ellenica. L’attesa è davvero breve: entro il 2026 la Marina militare avrà tutte le fregate a disposizione!

La nave militare potrà ingaggiare con successo navi e velivoli grazie ai modernissimi sensori e radar. Tra questi evidenziamo il radar multifunzione Thales Sea Fire completamente digitale. I possibili impieghi delle fregate comprendono missioni speciali, antinave, antiaerea e guerra sottomarina. È la prima fregata sul mercato ad essere protetta in modo nativo contro la minaccia informatica grazie l’FDI a due data center che comprendono la stragrande parte delle applicazioni a bordo.

Un’opportunità per l’industria greca

È il 24 marzo 2022 quando la Grecia rivela le sue intenzioni nel potenziare la flotta attraverso almeno tre fregate. Nasce così il programma FDI HN e la cooperazione tra Naval Group e l’industria ellenica che porta il nome “HIP” ovvero “Hellenic Industry Participation Plan”. Il programma FDI HN è un’opportunità irrinunciabile per la Grecia: crea posti di lavoro e aumenta il valore aggiunto del Paese.

Naval Group ha già intrecciato numerose partnership con attori industriali greci e firmato vari contratti con l’industria ellenica. Il piano Hellenic Industry Participation Plan va oltre la costruzione delle fregate FDI HN puntando alla creazione di un solido settore industriale navale. La cooperazione a lungo termine proposta spronerà la produzione in Grecia e fornirà le basi per affrontare le esigenze future. Il 18 ottobre 2022, nel corso della fiera Euronaval, evidenziamo che sono stati firmati più contratti tra società greche e Naval Group con oggetto attività Combat Systems e Platform.

Specifiche della fregata FDI HN

  • Di seguito riportiamo qualche dato riguardo la fregata FDI HN:
  • Lunghezza: ca. 122 metri;
  • Larghezza: 18 metri;
  • Dislocamento: 4.500 tonnellate;
  • Velocità massima: 27 nodi;
  • Velivoli trasportati: elicotteri di classe da 10 tonnellate, veicolo aereo senza pilota (UAV) VTOL.

Armamento:

  • cannone da 76 mm;
  • 4 tubi lanciasiluri;
  • 32 missili Aster sviluppati da MBDA;
  • 8 missili Exocet MM40 B3C sviluppati da MBDA;
  • missili RAM;
  • siluri MU 90 sviluppati da Naval Group;
  • CANTO contromisure sviluppate da Naval Group.
Pochi giorni fa avviene la cerimonia per la posa di chiglia della prima fregata FDI HN (Defense and Intervention Frigate). Sono previste in totale 3 unità che serviranno nella Marina militare ellenica. Ad occuparsi della realizzazione delle navi è il colosso francese Naval Group https://www.naval-group.com/en, tra i principali costruttori navali europei.
(photo: Naval Group)

Non perdere gli altri articoli MarineCuE!

La norvegese Kongsberg Maritime si aggiudica il contratto con la DGA: fornirà alla Marina militare francese il veicolo autonomo Hugin Superior. l contratto giunge il 12 agosto del 2022 e vale all’incirca 4 milioni di euro. Esso prevede una serie di campagne per testare le capacità del veicolo in mare. La Marina militare francese punta sul migliorare il controllo dei fondali marini. Il drone è ciò che serve per raggiungere lo scopo e supportare la flotta e non solo nelle missioni di ricognizione. Come parte di questa strategia, la Marina francese ha iniziato le campagne nell’ottobre di quest’anno.

La compagnia DSIT Solution è un punto di riferimento internazionale per quanto riguarda la difesa e sicurezza subacquea. La tecnologia sonar e acustica che DSIT presenta all’Euronaval 2022 è di tipo Hull Mounted Sonar (HMS) integrato con Anti-Torpedo Defence System (ATDS). Quest’ultimo è stato sviluppato dalla RAFAEL Armament Development Authority (meglio nota come RAFAEL) la quale, sempre israeliana, sviluppa sistemi d’arma.

Lascia un commento