Home » Lo yacht a forma di cigno della Lazzarini Design Studio

Lo yacht a forma di cigno della Lazzarini Design Studio

Lazzarini Design Studio progetta uno yacht molto particolare. Dal valore di 500 milioni di dollari, il panfilo italiano può assumere in acqua le sembianze di un cigno, sollevando la cabina di pilotaggio

Categorie Ingegneria Navale · Lusso in mare · Produzioni italiane

È italiano lo yacht a forma di cigno che stupisce tutti gli appassionati del mondo degli yacht di lusso e non solo. Vale 500 milioni di dollari il panfilo chiamato “Avanguardia” e disegnato da Pierpaolo Lazzarini, padre di altre idee strabilianti come la casa galleggiante e la richiestissima Jet Capsule.

Lazzarini Design, pagina Facebook

Lo studio Lazzarini padre dello yacht a forma di cigno

Lo yacht a forma di cigno prende forma sulla scrivania di Pierpaolo Lazzarini. Il designer italiano nasce a Roma nel 1982 e si trasferisce a Milano per studiare. Nel capoluogo lombardo, Pierpaolo Lazzarini completa il Master in Car Design & Mobility nel 2008 presso Domus Academy. Dopo aver lavorato diversi anni nel settore automobilistico, fonda a Roma il proprio studio nel 2010.

Lazzarini Design Studio fin dalla nascita è specializzato nella progettazione di yatch di lusso, con lo sguardo rivolto verso l’innovazione. Attento al mondo delle start up, cerca e sviluppa progetti sbalorditivi grazie alle innumerevoli competenze che vanno dalla modellazione 3D e texturing ai processi di natura ingegneristica.

Avanguardia: lo yacht a forma di cigno

Lo studio rivela il progetto del nuovo panfilo chiamato “Avanguardia” al termine dell’estate 2020. Lo yacht a forma di cigno è lungo 137 metri a cui si aggiungono altri 20 metri se si considera la massima estensione del braccio meccanico che fa da “collo del cigno”. Avanguardia può contare sul motore centrale MTU Rolls Royce, grazie a cui può navigare fino alla velocità di 18 nodi. Come spiegato da Pierpaolo Lazzarini, questo motore si occupa solo della propulsione; altri due motori ibridi laterali, oltre che spingere, influiscono sulla manovrabilità.

Sviluppato su 5 ponti possiede un garage, una piscina e piste d’atterraggio per due elicotteri. A bordo dello yacht a forma di cigno possono salire sessanta persone in totale, contate tra passeggeri ed equipaggio. Si possono inoltre aggiungere le Jet Capsules sempre disegnate da Lazzarini. Il valore dello yacht a forma di cigno ammonta a 500 milioni di dollari.

La “trasformazione” dello yacht a forma di cigno

Il designer Pierpaolo Lazzarini afferma che si è ispirato ad un noto personaggio delle serie anime giapponesi protagonista degli anni ’70: Mazinga. Il modo in cui il panfilo da mega yacht si trasforma in cigno effettivamente ricorda i super robot trasmessi in TV durante quegli anni.

Quando il panfilo inizia la sua trasformazione, comincia a sollevare un braccio posto sotto la cabina di pilotaggio. Tale cabina allora si allontana dal corpo principale e posta in alto ricorda la testa di un cigno, il braccio invece fa da “collo”. Questa funzione non ha solo funzione di intrattenimento ma è utile in quanto migliora enormemente la visuale attraverso la vista panoramica.

A questo punto, la torre di controllo così ottenuta può ulteriormente muoversi e trasformare ancora una volta lo yacht. Quando il collo ruota al punto da adagiare la cabina di pilotaggio in mare, scopriamo che essa è in realtà un mezzo navale del tutto autonomo. La testa del cigno diventa così un tender di lusso da 16 metri con cui il proprietario può navigare per brevi gite sull’acqua.

È italiano lo yacht a forma di cigno che stupisce tutti gli appassionati del mondo degli yacht di lusso e non solo. Vale 500 milioni di dollari il panfilo chiamato “Avanguardia” e disegnato da Pierpaolo Lazzarini, padre di altre idee strabilianti come la casa galleggiante e la richiestissima Jet Capsule.
Lazzarini Design, pagina Facebook

Ti interessano i mega yacht? Non perderti gli altri articoli Marine CuE!

Lo yatch Somnio è il primo Yacht Liner del mondo. A consegnare nella prima metà del 2024 questo meraviglioso hotel galleggiante sarà il cantiere norvegese VARD. Lo yatch Somnio nasce con l’intenzione di superare tutti gli altri superyacht finora costruiti ma anche quelli futuri. Il progetto resisterà alla prova del tempo secondo i progettisti e molti sostengono che diverrà una pietra miliare di questo settore.

Sembra una richiesta paradossale costruire uno yacht che assomigli a una città ma Yacht Island Design ce l’ha fatta! Col nome Streets of Monaco, lo yacht riproduce tutte le attrazioni più importanti del principato: dimensioni enormi, secondo solo ai giganteschi MY Eclipse e MY Azzam. Con un prezzo che si aggira attorno al miliardo di dollari, non è per tutte le tasche.

Lascia un commento