Home » Il trimarano FAC e la nave ospedale: nuove unità per la TNI AL

Il trimarano FAC e la nave ospedale: nuove unità per la TNI AL

La Tentara Nasional Indonesia Angkatan Laut (TNI AL), ovvero la marina militare indonesiana, ha a disposizione due nuove navi per missioni umanitarie e militari: il trimarano KRI Golok (688) e la nave ospedale Dr.Wahidin Sudirohusodo (991)

Categorie Navi Militari · News · Nuove costruzioni

Il Trimarano FAC e la nave ospedale saranno due nuovi assi nella manica della marina militare indonesiana. Lo stato del sud-est asiatico ha celebrato in questi giorni la KRI Golok (688), del tipo Fast Attack Craft (FAC) classe Klewang e la nave ospedale Dr.Wahidin Sudirohusodo (991).

Le nuove navi indonesiane.
Il Trimarano FAC e la nave ospedale saranno due nuovi assi nella manica della marina militare indonesiana. Lo stato del sud-est asiatico ha commissionato in questi giorni il trimarano KRI Golok (688), del tipo Fast Attack Craft (FAC) classe Klewang e la nave ospedale Dr.Wahidin Sudirohusodo (991).
Immagine delle navi pubblicata dal profilo Twitter della TNI AL

Il trimarano FAC e la nave ospedale: una combinazione di attacco e protezione

Il due nuove navi miglioreranno le capacità di offesa e protezione della marina militare indonesiana. Un trimarano è una particolare nave multiscafo composta da uno scafo principale e due più piccoli che fanno da stabilizzatori. Grazie ai suoi tre scafi, il trimarano è in grado di raggiungere elevate velocità senza per questo influenzare pesantemente la stabilità.Le probabilità di ribaltamento sono infatti di molto ridotte rispetto ad un monoscafo, proprio perché gli scafi stabilizzatori, immergendosi, contrastano pericolose inclinazioni.

È ovvio che le marine militari non potevano rinunciare a questa tipologia di navi. I trimarani Fast Attack Craft (FAC) sono impiegati in missioni di pattugliamento e attacco rapido; in operazioni del genere i trimarani FAC danno il meglio sfruttando le alte velocità. Ricordiamo che tali navi, in alcuni casi e con particolari scelte progettuali, possono addirittura sostituire le navi corvette.  

Il nuovo trimarano FAC indonesiano.
Il Trimarano FAC e la nave ospedale saranno due nuovi assi nella manica della marina militare indonesiana. Lo stato del sud-est asiatico ha commissionato in questi giorni il trimarano KRI Golok (688), del tipo Fast Attack Craft (FAC) classe Klewang e la nave ospedale Dr.Wahidin Sudirohusodo (991).
Immagine del trimarano KRI Golok (688) pubblicata dal profilo Twitter della TNI AL

A gennaio dello scorso anno parlammo di un’altra nave ospedale. La marina indonesiana ottenne nel 2021 la nave ospedale Wahidin Soedirohusodo. Un anno dopo arriva un’altra nave con lo stesso profilo di missione e non è una scelta di gusto o data dal caso. Il Paese si trova all’interno di una zona ad altissima attività sismica e vulcanica, nota col temibile nome di “Cintura di fuoco”.

La marina indonesiana deve poter disporre di ospedali galleggianti per difendere la popolazione da eruzioni, terremoti e tsunami. Le navi ospedale sono indispensabili in questi scenari perché riescono a soccorrere persone in diversi posti, navigando da una costa all’altra, lì dove vi è necessità.

Sono stati i cantieri indonesiani a costruire il trimarano FAC e la nave ospedale

Entrambe le navi nascono nei cantieri navali dell’Indonesia. Sono dunque mezzi navali nazionali realizzati con grande orgoglio, un po’ sulla falsariga di quello che avviene in India.

La costruzione navale diviene gradualmente per tutte le nazioni uno dei punti chiave per la ripresa economica ed industriale. Costruire navi nel proprio Paese offre lavoro a imprese locali e dimostra a livello internazionale il know how raggiunto. La forza armata si è affidata a due importanti cantieri nazionali per ottenere le due nuove unità: PT Lundin Industry Invest ha costruito il trimarano KRI Golok (688) mentre PT Indonesian PAL ha realizzato la nave ospedale KRI Dr. Wahidin Sudirohusodo-991.

L’ammiraglio Yudo Morgono manifesta tutta la gioia della marina militare indonesiana

Yudo Morgono è a capo della marina militare dell’Indonesia col grado di ammiraglio. Nelle sue parole è impossibile non avvertire l’enorme eccitazione, in particolare per il trimarano. Secondo Yudo Morgono, il trimarano KRI Golok (688) è molto più di un’unità militare; la nave rappresenta tangibilmente le competenze raggiunte dai cantieri nazionali su spinta della marina militare:

“Questo tipo di nave non è solo importante per supportare le operazioni navali in quanto parte della task force e della flotta della Marina, ma è una manifestazione concreta dell’impegno della Marina a modernizzare le attrezzature di difesa nelle missioni umanitarie”.

Ha ovviamente anche parlato della nave ospedale ricordando la pericolosità della Cintura di fuoco. L’ammiraglio ha sottolineato che navi come queste sono essenziali in aree geografiche pericolose come quella indonesiana.L’Indonesia è uno stato-arcipelago, ecco perché le operazioni di soccorso sono particolarmente problematiche.Le navi come la KRI Dr.Wahidin Sudirohusodo-991 permettono di aiutare le persone in difficoltà navigando da un’isola all’altra, superando così l’ostacolo delle acque.

La nuova nave ospedale.
Il Trimarano FAC e la nave ospedale saranno due nuovi assi nella manica della marina militare indonesiana. Lo stato del sud-est asiatico ha commissionato in questi giorni il trimarano KRI Golok (688), del tipo Fast Attack Craft (FAC) classe Klewang e la nave ospedale Dr.Wahidin Sudirohusodo (991).
Immagine della nave ospedale KRI Dr. Wahidin Sudirohusodo-991 pubblicata dal profilo Twitter della TNI AL

Lascia un commento