Home » Top MarineCuE: gli highlights della nautica nel 2021

Top MarineCuE: gli highlights della nautica nel 2021

Il 2021 è stato un anno ricco di novità per noi appassionati di nautica e ingegneria navale; in questo articolo ripercorriamo le tappe principali del 2021, tra news e innovazione, a cui abbiamo assistito insieme

Categorie News

Quest’anno abbiamo assistito insieme a tante novità ed è doveroso riassumerle, raccogliendo highlights della nautica nel 2021. Dalla stampa 3D a sensazionali ritrovamenti archeologici; dalle spettacolari regate ai più moderni sottomarini, ripercorriamo insieme quest’anno e tutto ciò che ha donato a noi appassionati. Procediamo dunque sintetizzando in tale top MarineCuE gli highlights della nautica nel 2021 che più hanno colpito sia i lettori che gli autori.

Highlights della nautica nel 2021: Naval Group stampa un’elica in 3D con tecniche RM

Tra i primissimi highlights della nautica nel 2021 troviamo un evento molto importante nell’ambito dell’ingegneria navale. Le tecniche di stampa 3D stanno prendendo progressivamente piede, in alcuni campi più rapidamente che in altri: quello navale non è certamente escluso.

La RM (Rapid Manufacturing) è la produzione rapida di un oggetto, ottenuta attraverso metodi additivi di materiale per creare elementi anche di forma complessa. Naval Group, azienda leader in Europa nel campo della difesa navale, realizza la sua elica proprio con tecniche RM.

Con un investimento da 7 milioni di euro, l’elica stampata in metallo è stata montata sulla nave francese Andromède. Il cacciamine classe Tripartite, possiede dunque il primo propulsore così realizzato da Naval Group: le prove in mare ed i risultati sono più che soddisfacenti.

Le imbarcazioni della Coppa America “volano” sull’acqua

Nel mese di marzo del 2021, abbiamo assistito alla 36esima edizione dell’America’s Cup. La classe AC75 in gara è stata definita da Max Sirena, skipper di Luna Rossa, come “le più eccitanti”. Sono imbarcazioni sicuramente belle da vedere ed hanno offerto uno spettacolo senza pari. L’impressione che si aveva assistendo alla competizione era che le barche effettivamente volassero.

Questo effetto è stato ottenuto grazie a foil mobili molto simili a quelle dei velivoli. L’aumento di velocità ottenuto nuoce alla stabilità delle imbarcazioni, pertanto è importante dare ai foils forme particolari come a T o Y nelle estremità. Per migliorare la stabilità si può immergere solo uno dei due foils (tenendo quindi l’altro abbassato), avvantaggiando così il lavoro del timone.

Luna Rossa Challenge (Stefano Gattini)

La portacontainer Ever Given blocca il canale di Suez

Come possiamo dimenticare il disastro della Ever Given? Il Canale di Suez resta bloccato dalla possente portacontainer e crea una coda di oltre 400 navi in attesa. La chiusura del Canale di Suez graverà sul commercio marittimo internazionale. Dopo quasi una settimana piena di accuse, complotti e scherni, la nave inizia a muoversi. Il valore dei danni fu stimato pari a 916 milioni di dollari, poi ridotto a 550 milioni. Tenendo col fiato sospeso il mondo intero, non poteva mancare nella raccolta degli highlights della nautica nel 2021.

Ancora dovevano riprendersi gli armatori dalle perdite provocate dal blocco che pochi mesi dopo un’altra nave compromette il traffico navale. La nave Coral Crystal spaventa di nuovo il mondo ma fortunatamente riprenderà la navigazione in tempi molto più brevi rispetto alla Ever Given. La rabbia degli armatori era più che motivata.

Tra gli highlights della nautica nel 2021 c’è la prima edizione di The Ocean Race Europe

Arriva la primissima The Ocean Race Europe, la regata tutta europea che è doverosa menzionare tra gli highlights della nautica nel 2021. Inizia verso la fine della primavera 2021, con lo scopo di promuovere il tema ambiente. La sostenibilità è al centro dell’evento e non è di certo una sorpresa dato che la vela ha sempre dimostrato un forte sentimento ecologico. Grazie a The Ocean Race Europe sono stati raccolti dati utilissimi alla ricerca per la salvaguardia degli oceani.

Abbiamo visto in gara due classi di imbarcazioni: le VO65 e le IMOCA 60. Le due classi di imbarcazioni hanno gareggiato separatamente. Gli equipaggi formati sia da veterani che esordienti sono partiti dall’Oceano atlantico per raggiungere il Mediterraneo: ultima tappa Genova.

HL Green spicca tra gli highlights della nautica nel 2021: la più grande portarinfuse a GNL

La HL Green è la più grande bulk carrier con propulsione a GNL (Gas naturale liquefatto). Anche la HL Green fa parte della flotta POSCO che già aveva noleggiato la Ilshin Green Iris, altra portarinfuse a Gas Naturale. A differenza della seconda, più piccola e adibita alla navigazione sottocosta, la HL Green entra nello scenario del commercio internazionale, altro primato tenuto da questa nave.

In questi ultimi anni, parlando di riduzione delle emissioni, si parla sempre di più dell’uso del GNL. Questo perché la tendenza è quella di eliminare i dannosi combustibili che tanti danni fanno all’ambiente. A tal proposito ricordiamo l’iniziativa di aziende come Amazon, IKEA e Michelin che puntano al trasporto marittimo a zero emissioni entro il 2040.

Importanti scoperte nel campo dell’archeologia

Nel mare delle Egadi appare un relitto romano, più precisamente una nave da carico. Un altro relitto romano è stato trovato al largo dell’isola delle femmine giusto qualche giorno prima di questo ritrovamento. Gli archeologi hanno trovato diversi rostri nelle zone che gli storici ci hanno descritto durante la battaglia delle Isole Egadi.

Diversa ma comunque affascinante è l’ipotesi più recente sull’identità della statua B dei Bronzi di Riace, pubblicata il 12 dicembre da uno studio del Professor Riccardo Partinico. A differenza delle precedenti ipotesi, che si basavano più su documenti antichi e ricerca della posa, questa si basa sull’aspetto fisico della statua. Secondo Partinico, la statua presenta delle particolarità che possono portare all’individuazione del soggetto.

Infatti, per quanto le statue greche presentavano una notevole idealizzazione dei personaggi, vi era comunque un certo grado di somiglianza con il soggetto. Per Partinico, questa statua ritrarrebbe Pericle, il grande stratega e statista Ateniese del V secolo.

Top MarineCuE 2021: gli highlights della nautica nel 2021.
Diversa ma comunque affascinante è l’ipotesi più recente sull’identità della statua B dei Bronzi di Riace, pubblicata il 12 dicembre da uno studio del Professor Riccardo Partinico. A differenza delle precedenti ipotesi, che si basavano più su documenti antichi e ricerca della posa, questa si basa sull’aspetto fisico della statua. Infatti, secondo Partinico, la statua presenta delle particolarità che possono portare all’individuazione del soggetto.
I Bronzi di Riace al museo archeologico di reggio calabria nel 2000. Fonte: Wikimedia Commons

Completiamo gli highlights della nautica nel 2021 con i sottomarini di ultima generazione francesi

Le nuove tecnologie migliorano la gestione generale del mezzo, la potenza di fuoco, la sicurezza a bordo. I battelli migliorano anno dopo anno e spesso nemmeno ci accorgiamo della rivoluzione che avviene sotto i nostri occhi. La tecnologia non apporta cambiamenti solo all’unità in quanto mezzo navale, ma come vedremo presto ha un forte impiatto anche sull’equipaggio.

Terminiamo la raccolta degli highlights della nautica nel 2021 con i sottomarini francesi Suffren. La classe di sottomarini Suffren possiedono sia i sistemi più avanzati ed enormemente intuitivi, sia quelli tradizionali. Un esempio lo fornisce il governo del battello che è affidato per la maggiore a due joystick. È molto facile guidare il sottomarino anche per i meno esperti e difatti uno dei timonieri ha solo 19 anni!

Lascia un commento