Home » SEAGUARD 96: le nuove corvette presentate durante EURONAVAL 2022

SEAGUARD 96: le nuove corvette presentate durante EURONAVAL 2022

CMN NAVAL presenta le sue nuove corvette. Il design chiamato "SEAGUARD 96" è in mostra durante la fiera EURONAVAL 2022 che si tiene a Parigi

Categorie Navi Militari

Si chiama SEAGUARD 96 la nuova corvetta sviluppata da CMN NAVAL e presentata durante la Euronaval 2022. La fiera si tiene a Parigi dal 18 al 21 ottobre 2022 ed è una grande occasione per le aziende che intendono presentare i loro prodotti. La Euronaval ha come oggetto la difesa navale, la sicurezza marittima, i trasporti e la salvaguardia degli oceani. In un recente articolo abbiamo parlato della compagnia DSIT Solution e delle sue tecnologie Hull Mounted Sonar (HMS) integrate con Anti-Torpedo Defence System (ATDS). Le contromisure ai siluri della DSIT Solution e le corvette della CMN Naval sono solo due esempi tra una miriade di progetti presenti all’imperdibile fiera Euronaval 2022.

Il design della corvetta SEAGUARD 96

Le corvette SEAGUARD 96 raggiungono la lunghezza di 96 metri ed una larghezza pari a 13.5 metri. Con un dislocamento di 2000 tonnellate è possibile ospitare fino a 60 militari. Lo scafo ha linee studiate e disegnate per migliorare il comportamento in mare e l’efficienza in generale. Le murate e le sovrastrutture sono caratterizzate da un design modulare e conferiscono all’unità caratteristiche stealth. A poppa troviamo la piattaforma per l’atterraggio di elicotteri e un hangar. Sulla nave sarà infatti possibile ospitare un elicottero entro un peso massimo di 11 tonnellate.

A comporre il sistema di propulsione e generazione elettrica a bordo, è la coppia di motori diesel principali con eliche CPP insieme a 4 generatori diesel. Esso permette alla nave di compiere la missione con un’autonomia elevata che supera le 4000 nm. Per quanto riguarda la velocità, conosciamo il dato di quella massima che conta 28 nodi.

Cosa possono fare le corvette SEAGUARD 96?

La corvetta SEAGUARD 96 presentata da CMN Naval è una nave multimissione. Potrà essere adoperata in operazioni di Intelligence, Surveillance & Reconnaissance (ISR). A queste si aggiungono missioni di monitoraggio e sorveglianza della Zona Economica Esclusiva (ZEE), operazioni di attacco deterrente, supporto a forze di terra e gestione di un elicottero. L’unità è equipaggiata con le più recenti tecnologie e sistemi da combattimento, tra cui quelli che sfruttano radar 3D. Completano l’armamento una gamma completa di sistemi e sensori dedicati a Anti Air Warfare (AAW), Anti Surface Warfare (ASuW), Asymmetric Warfare (ASymW) e Antisom (ASW).

Si chiama SEAGUARD 96 la nuova corvetta sviluppata da CMN NAVAL e presentata durante la Euronaval 2022. La fiera si tiene a Parigi dal 18 al 21 ottobre 2022 ed è una grande occasione per le aziende che intendono presentare i loro prodotti.
(photo: CMN Shipyards)

Non perdere gli altri articoli MarineCuE!

La Corea del Nord lancia un missile come avvertimento in seguito all’esercitazione navale che vede le forze USA insieme a quelle della Corea del Sud. La cooperazione tra le due nazioni evidentemente intimorisce Kim Jong-un il quale, già in passato, ha dimostrato evidente suscettibilità sulla questione. Secondo il Leader della Corea del Nord, queste esercitazioni sono preparativi a possibili invasioni nonostante le assidue smentite degli Stati Uniti.

Il 7 ottobre 2022, la Russia vara il pattugliatore Purga. L’evento è fortemente sentito essendo questa nave la prima rompighiaccio di tale stazza appositamente progettata per la Beregovaja ochrana, ovvero la Guardia costiera della Federazione Russa. Il progetto 23550 prevede, oltre alla costruzione delle due navi per la Guardia Costiera, anche una coppia per la Marina militare. La principale nave è la Ivan Papanin destinata alla Marina e già in acqua dal 25 ottobre 2019. Le navi devono essere tutte operative entro il 2024.

La nave scuola Amerigo Vespucci è la nave più datata ancora in servizio della Marina Militare ItalianaOgni volta che la si incontra è impossibile non restarne affascinati, ancor più se colui che la osserva ne conosce la storia. Nasce sotto il Regno d’Italia sotto Re Vittorio Emanuele III col preciso intento di trasmettere la passione per il mare agli allievi della Regia Accademia Navale. Dagli anni venti ad oggi compie il suo dovere impeccabilmente.

Lascia un commento