SEGUICI SU:

DELLO STESSO AUTORE

INSTAGRAM

CORRELATI

ROKS Iksan, la corvetta coreana passa alla Colombia

Durante la cerimonia per il settantesimo anniversario della guerra di Corea, a cui ha partecipato la marina colombiana, lo stato sudamericano acquisisce tre unità militari dalla marina alleata. Il 3 ottobre 2020 parte anche la nave ROKS Iksan.

La corvetta della ROK Navy, ovvero la marina della Repubblica di Corea, si trasferisce in Colombia. La ex ROKS Iksan è pronta a servire la marina colombiana, ribattezzata col nome ARC Almirante Tono. Dismessa dal 2018, la nave è partita il 3 ottobre dalla base navale di Jinhae in Corea del Sud, per raggiungere la base navale di Cartagena. Almirante Tono raggiungerà la nuova casa nel mese di dicembre, passando per Apra Harbour, Honolulu e San Diego con un equipaggio di 61 militari.

La Almirante Tono ha alle sue spalle oltre 30 anni di esperienza e non è la prima nave coreana ad entrare nelle forze colombiane. La corvetta ROKS Anyang (PCC-755), classe Donghae fece lo stesso nel 2014 ed è oggi nota col nome di CM-55 ARC Nariño. Nel mese di luglio altre tre navi sono entrate a far parte della marina colombiana: una corvetta con missili guidati e due pattugliatori OPV. Altre marine, al pari della ARC, hanno fatto affidamento sulla tecnologia coreana, come quella egiziana, vietnamita, filippina e peruviana.

La marina colombiana riceverà la ROKS Iksan dalla Corea.
Republic of Korea Armed Forces


Negli anni ‘80 sono state infatti costruite 24 corvette di classe Pohang ed attualmente solo 12 unità servono la nazione di origine. Il numero delle navi realizzate può sembrare elevato e invece non è così. Con la fine della Seconda guerra mondiale si osservò la crescita di interesse nei confronti di fregate e motovedette. Ci si rese conto che per particolari missioni le motovedette si dimostravano inadatte mentre le fregate, per i costi di gestione, erano eccessive. Si volle quindi investire in una via di mezzo, appunto la corvetta. La corvetta è meglio armata della motovedetta ma è anche più economica di una fregata.

ROKS Iksan: la realizzazione

Pohang indica una classe di 24 Patrol Combat Corvette (PCC) della Republic of Korea Navy (ROKN), costruite in diversi cantieri navali sudcoreani. La corvetta è stata costruita dall’azienda Hyundai Heavy Industries il 24 marzo 1987. Il settembre del 1988 entra in servizio col nome di ROKS Iri e nel febbraio 1999 prende il nuovo nome di ROKS Iksan. La nave non è entrata nella nuova marina così come costruita negli anni ’80 ma è stata modificata per i nuovi requisiti militari con la guida colombiana. La classe Pohang è una classe di corvette realizzata principalmente per la difesa costiera ma in grado di fronteggiare navi di superficie, sottomarini e velivoli. Nonostante l’aggiornamento tecnologico, la Corea intende disfarsi di navi classe Pohang poiché intende sostituirle con navi di ultima generazione.

Specifiche principali della ROKS Iksan

  • Lunghezza: 88m
  • Larghezza: 10m
  • Pescaggio: 2.9m
  • Dislocamento: 1220 t (full)
  • Propulsione: CODOG configuration (motori gas e diesel)
  • Velocità massima: 32 nodi
  • Autonomia: 4000 miglia, calcolata per una velocità di 15 nodi
  • Equipaggio: 95
  • Armamento: 2 x OTO Melara 76 mm/62 compact cannon; 2 x 2 Otobreda 40mm/70 cal; 2 x 2 RGM-84 Harpoon Block 1B; 3 x 2 Mark 32 Surface Vessel Torpedo Tubes
ROKS Iksan classe Pohang è ben armata per la lotta antinave, antisommergibile e antiaerea.
Pohang-class corvette ROKS Iksan (PCC-768) photographed during a naval exercise in 2017

Il tramonto della classe Pohang

La marina ROKN sta progressivamente eliminando le navi di classe Pohang. La Corea intende infatti sostituirle con fregate di nuova generazione appartenenti alla classe Incheon. Molte delle corvette sono state trasferite agli alleati della Corea del Sud, vale a dire Perù, Vietnam, Filippine ed Egitto. La prima nave della classe è già custodita in un museo nella città di Pohang.

CUE FACT CHECKING

CloseupEngineering.it si impegna contro la divulgazione di fake news, perciò l’attendibilità delle informazioni riportate su marinecue.it viene preventivamente verificata tramite ricerca di altre fonti.

Grazie per essere arrivato fin qui

Per garantire lo standard di informazione che amiamo abbiamo dato la possibilità ai nostri lettori di sostenerci, dando la possibilità di:
- leggere tutti gli articoli del network (10 siti) SENZA banner pubblicitari
- proporre ai nostri team le TEMATICHE da analizzare negli articoli

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here