Home » Il nuovo First Sea Lord per la Royal Navy è Sir Ben Key

Il nuovo First Sea Lord per la Royal Navy è Sir Ben Key

A dare l’attesissima notizia è il Segretario della Difesa britannico Ben Wallace: la marina militare inglese ha un nuovo First Sea Lord e Chief of the Naval Staff di eccezionale valore

Categorie Navi Militari · News · Storia Navale

Sua Maestà la Regina Elisabetta II del Regno Unito ha approvato la nomina del nuovo First Sea Lord. Ad ottenere l’incarico è Sir Ben Key insieme al titolo Chief of the Naval Staff, ovvero Capo di Stato Maggiore della Marina Militare.

Chi è Sir Ben Key, il nuovo First Sea Lord?

Ben Key ha studiato presso la Bromsgrove School ed è entrato a far parte della Royal Navy nel 1984 come University Cadet. Successivamente consegue la laurea in fisica presso la Royal Holloway, University of London. Qualificato sia come pilota di elicotteri sia come Principal Warfare Officer, ha prestato servizio in giro per il mondo a bordo di una varietà di fregate e cacciatorpediniere.

Il nuovo First Sea Lord ha comandato quattro navi: HMS SANDOWN (cacciamine), HMS IRON DUKE e HMS LANCASTER (entrambe fregate) e HMS ILLUSTRIOUS (portaerei). Ha svolto il ruolo di consulente per lo stato maggiore Iraqi Director Joint Staff a Baghdad, UK’s Permanent Joint HQ e HQ Air Command.

In aggiunta ha ricoperto l’incarico di Principal Staff Officer presso il Capo di Stato Maggiore della Difesa. Da aprile 2013 a luglio 2015 è stato Flag Officer Sea Training, responsabile del reclutamento e dell’addestramento sia individuale che operativo per tutta la Royal Navy.

Il nuovo First Sea Lord ha guidato la flotta dal 2016 al 2019

Sir Ben Key, il nuovo First Sea Lord, fu promosso al grado di Vice Ammiraglio nel febbraio 2016. Da quell’anno è stato il Comandante della Flotta della Royal Navy fino al marzo 2019. Ad oggi ricopre il ruolo di Chief of Joint Operations.

È stato insignito della US Bronze Star nel 2006 per il suo servizio a Baghdad, nominato CBE nel 2016 e KCB nel 2021. Come se questa carrellata di successi non bastasse, il nuovo First Sea Lord è anche il direttore di una scuola fondata da sua nonna nel sud del Devon.

Sua Maestà la Regina Elisabetta II del Regno Unito ha approvato la nomina del nuovo First Sea Lord. Ad ottenere l’incarico è Sir Ben Key insieme al titolo Chief of the Naval Staff, ovvero Capo di Stato Maggiore della Marina Militare.
Tweet HMS Albion – Vice Admiral Ben Key CBE, Fleet Commander Royal Navy, meeting the sailors of his Flagship HMSAlbion, in the Asia Pacific

Un ufficiale formidabile a sentire il segretario della Difesa

Come capo delle Joint Operations, Sir Ben Key è stato impeccabile durante la missione di salvataggio Op Pitting

Operation Pitting” è il nome dato alle operazioni militari britanniche volte all’evacuazione di concittadini e afgani a seguito dell’offensiva talebana del 2021. Sir Ben è stato un personaggio chiave per la pianificazione e lo svolgimento della Op Pitting, grazie alla quale oltre 15’000 persone hanno lasciato Kabul. Il segretario della Difesa Ben Wallace commenta così la nomina:

Sono lieto di congratularmi con il Vice Ammiraglio Sir Ben per la sua nomina a First Sea Lord e Chief of the Naval Staff. Sir Ben Key è un ufficiale formidabile e non ho dubbi che sarà eccezionale nel suo nuovo incarico.

Con la nomina di Sir Ben Key, la Royal Navy è in ottime mani

L’attuale governo ha fatto il più grande investimento per le forze armate dai tempi della Guerra Fredda. Il Regno Unito si trova difronte a sfide sempre più impegnative, ecco perché da priorità all’ammodernamento dei mezzi militari.  

Il Vice Ammiraglio Sir Ben Key tiene a ricordare l’impegno della Royal Navy dimostrato nel corso di operazioni in tutto il mondo. Effettivamente le forze navali britanniche sono da sempre un modello da seguire, non solo per l’efficienza della flotta ma soprattutto per il concreto supporto alla sicurezza globale.

È un onore e un privilegio essere scelto come prossimo First Sea Lord. Sono entusiasta della prospettiva di guidare gli eccezionali marinai e marines della Royal Navy nelle entusiasmanti sfide che abbiamo difronte.

Lascia un commento