SEGUICI SU:

DELLO STESSO AUTORE

INSTAGRAM

CORRELATI

I migliori siti per seguire in tempo reale il traffico navale

Come si monitora il traffico navale? Ecco i migliori siti per navigare per i sette mari

Al giorno d’oggi, è possibile tracciare praticamente qualsiasi cosa si desideri. Infatti, oltre alle ormai note applicazioni che utilizziamo per monitorare il traffico stradale quando siamo alla guida, ne esistono alcune che permettono invece di tracciare e seguire anche il traffico aereo e navale. Dopo la stupefacente mappa che mostra i cavi marini in fibra ottica ecco una raccolta dei 7 migliori siti per seguire il traffico navale.

Un sistema di tracciamento delle navi, come suggerisce il nome, è un sistema che permette appunto il tracciamento, l’identificazione e il monitoraggio di imbarcazioni, attraverso sofisticati sistemi di geo-localizzazione. Per raccogliere informazioni viene utilizzato un sistema chiamato AIS, acronimo di Automatic Identification System (o Transponder) che abbiamo trattato in un recente articolo.

Automatic identification system

Il sistema AIS è costituito da un ricetrasmettitore collegato a un sistema di posizionamento. È un dispositivo che permette la comunicazione tra le diverse navi quando esse si trovano entro un raggio di 15/20 miglia nautiche le une dalle altre. È un apparecchio che sebbene non sia obbligatorio per navi di piccole dimensioni, è ampiamente raccomandato per ovvie questioni di sicurezza.

Infatti, attraverso questo dispositivo, alcuni dati importanti come posizione, identificazione del mezzo, velocità, rotta e destinazione dell’imbarcazione sono memorizzati e resi disponibili alle altre navi che condividono lo stesso tratto di mare, aiutando ad evitare collisioni anche quando la visibilità è scarsa come ad esempio nelle ore notturne. I sistemi di tracciamento di questo tipo giocano ormai un ruolo fondamentale, facilitando anche il compito delle guardie costiere.

I migliori siti per seguire traffico navale: di cosa si tratta

Tracciamento della posizione delle navi realizzato con lo strumento NORAIS, presente sulla Stazione Spaziale Internazionale, durante 24 ore, 29 giugno 2010. (FFI)

Tutti questi dati, se raccolti e catalogati, permettono di determinare una mappa molto dettagliata del traffico navale di tutto il globo terrestre. Esistono alcuni siti che si occupano proprio di questo e che, grazie al contributo di una comunità di professionisti, data journalist e appassionati, monitorano quasi tutte le imbarcazioni del mondo. Offrendo servizi come l’orario di arrivo in prossimità di un porto, cambi di rotta e di velocità, questi siti sono utilizzati da armatori, mediatori marittimi, commercianti e proprietari di merci come quelle stipate nei container.

Sebbene la maggior parte di questi siti presentino le informazioni come “real-time”, in realtà i dati forniti sono sempre in ritardo di qualche minuto o addirittura ore. Quindi queste informazioni non possono essere utilizzate per la navigazione e non sostituiscono i comuni strumenti di bordo che una imbarcazione deve necessariamente avere.

Abbiamo raccolto per voi una lista dei siti più famosi e largamente utilizzati, i quali forniscono, oltre che alla posizione di tutte le imbarcazioni tracciate, rotte marittime, foto delle navi e dettagli tecnici di ognuna. Alcuni però hanno caratteristiche particolari che abbiamo provato a riassumere di seguito, facendo emergere i tratti distintivi di ognuno di essi.

MarineTraffic tra i migliori siti per seguire traffico navale

migliori siti seguire traffico navale
Nell’immagine possiamo vedere la mappa globale fornita da MarineTraffic

È molto probabilmente la più famosa tra tutte e quella più largamente utilizzata. Essa infatti registra ben oltre 6 milioni di visite ogni mese. Vengono registrati porti, fari e ogni nave viene descritta nei minimi particolari: dimensioni, tonnellaggio e luogo in cui è stata costruita. È possibile selezionare la tipologia di nave che si sta cercando, scegliendo tra un ampia gamma di possibilità come pescherecci, petroliere o navi cargo. Ha una piattaforma molto curata e intuitiva ed offre anche servizi a pagamento per le funzioni più avanzate.

Ship Finder

È un altro servizio largamente utilizzato che permette di cercare, tra gli altri, numero identificativo della nave, tonnellaggio, capacità, armatore, costruttore e altre svariate informazioni. Questo servizio online colleziona informazioni di imbarcazioni sopra le 300 tonnellate, traghetti passeggeri, e piccoli yachts per fornire informazioni ai suoi clienti. Permette inoltre di memorizzare le ricerche degli utenti per fornire una migliore esperienza.

I migliori siti per seguire traffico navale: VesselFinder

migliori siti seguire traffico navale

Questo sito, fondato nel 2011, offre i dati di più di 100.000 navi attraverso un network di ricevitori terrestri AIS. Fornisce dati storici AIS, analisi della densità del traffico e video-simulazioni della rotta di navi. Aumentando la gamma dei servizi offerti nel corso degli anni, VesselFinder è divenuto una delle principali soluzioni per quanto riguarda la localizzazione di navi e per chi cerca notizie riguardanti l’industria marittima mondiale.

FleetMon

Questo sito fornisce informazioni su circa 500.000 imbarcazioni ed offre una delle migliori applicazioni per iPad e iPhone. È uno dei siti più dettagliati e con un interfaccia molto semplice e intuitiva. Per gli utenti registrati fornisce informazioni come il pescaggio, le emissioni di anidride carbonica, la capacità di carico per le navi portacontainer, descrizione del motore, tempo stimato di arrivo nella prossima destinazione e molto altro ancora.

VT Explorer

È il sito di riferimento per chi è alla ricerca di fotografie delle navi tracciate. Fornisce inoltre alcuni strumenti utili come ad esempio la possibilità di redigere una lista con tutte le navi che si vogliono seguire, permette di svolgere ricerche avanzate applicando filtri per trovare navi più rapidamente, vi è la possibilità di ricevere notifiche di arrivi e partenze dai porti e il sito è tradotto in ben 7 lingue diverse.

CruiseMapper, uno dei migliori siti per seguire traffico navale:

migliori siti seguire traffico navale

La particolarità di questo sito è quella di offrire informazioni su navi da crociera di tutto il mondo: specifiche tecniche su ogni nave, armatori e i maggiori porti che le ospitano. In qualsiasi momento è possibile vedere la posizione dell’intera flotta di uno specifico armatore. Inoltre è possibile anche entrare dentro ogni nave, sono infatti disponibili foto di cabine e suits con le relative caratteristiche, descritte nei minimi dettagli.

FindShip

FindShip permette di monitorare la rotta di quasi 80.000 navi in tutto il mondo, con una discreta copertura di porti e aree marittime. È integrato con la mappa satellitare di Google, e ti permetterà anche di condividere la posizione della tua barca con i tuoi amici. Questo non è un sito vero e proprio ma un’app per mobile.

A cura di Alessio Cervelione

CUE FACT CHECKING

CloseupEngineering.it si impegna contro la divulgazione di fake news, perciò l’attendibilità delle informazioni riportate su marinecue.it viene preventivamente verificata tramite ricerca di altre fonti.