Sale ancora una volta il conto dei mancati disastri che si susseguono nella ormai stremata città di Venezia.
È accaduto oggi 07.07.2019, in prossimità del bacino di San Marco.
A causarlo sarebbe stato il violento temporale che ha interessato gran parte del Veneto. Protagonista del sinistro la “Costa Deliziosa” della compagnia Costa Crociere, che in condizioni di navigazione avverse, ha scarrocciato rischiando la collisione con le rive veneziane.

scarroccio di una nave
IMG: Nauticando.net

Terrore a Venezia

Una sirena che suona durante la tempesta, la prima “Dichiarazione di aiuto” per una nave in serio pericolo. È stata fatta partire all’altezza dei Giardini, terrorizzando la riva e avvertendo le persone del possibile disastro.
Numerose le imbarcazioni presenti in loco, tra cui uno yacht con persone a bordo ancorato in Riva dei Sette Martiri e numerose imbarcazioni del servizio pubblico.

Dichiarazione ufficiali

Secondo le dichiarazioni della Capitaneria di Porto, la nave “Costa Deliziosa” guidata da rimorchiatori, a causa del maltempo non sarebbe più riuscita a mantenere la rotta durante l’operazione di uscita dal porto.

Le testimonianze

Sarebbe stato il grande lavoro dei rimorchiatori a scongiurare il disastro. Riconosciuta la situazione, hanno prontamente cercato di tirare la nave nel senso contrario, come riportato dal professor Alberto Peratoner, docente all’Università di Padova:

Era in visibile difficoltà di manovra e stava puntando verso Riva San Biagio, virando appena leggermente verso Riva dei Sette Martiri. All’altezza di Riva San Biagio, il rimorchiatore di prua (che mi pareva uno solo) ha tentato una manovra disperata portandosi completamente a dritta della nave, per “tirarla” con la massima potenza di lì onde allontanarla dalla riva. Gradualmente la nave è riuscita a virare e a “ricentrare” la rotta

La testimonianza riporta inoltre:

Ce la siamo vista venire quasi addosso, in Riva San Biagio. Era il momento di massima intensità del temporale. Non si vedeva più neppure San Giorgio, e a un certo punto abbiamo visto il ferry che si dirigeva verso il Tronchetto improvvisamente spostarsi a dritta, e subito dopo il suono forte e prolungato della Costa Deliziosa, di cui abbiamo poco dopo visto le luci, in mezzo all’oscurità

Conseguenze

Come riportato da ANSA.it, il presidente dell’autorità portuale di Venezia Piero Musolino, ha dichiarato una tempestiva verifica dei permessi. Tali permessi sono necessari per la navigazione, azione difficile visto il forte maltempo.

Riteniamo inoltre necessario organizzare al più presto un ulteriore incontro con la Capitaneria di Porto per valutare ed eventualmente sollecitare l’adozione di altre misure per garantire che il traffico navale avvenga in piena sicurezza per la città

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here